20 maggio: Alpe Girareggio

Bellissima e facile escursione per tutti.

Da Ceppo Morelli si attraversa l’antico “punt Prea”, uno dei simboli dell’abitato . Si
giunge quindi ad un incrocio di sentieri e ci si incammina lungo il traverso che permette di risalire fino all’Alpe Piana di Borgone dove ci si ricongiunge con la mulattiera che sale dalla Frazione di Case Opaco. Quest’alpe è in stato di abbandono da anni e gli edifici sono in avanzato stato di degrado Continuando la salita si arriva
all’Alpe Laveggio, meta tra le più frequentate della zona da cui si gode di un bel panorama sulla Valle Anzasca e sul massiccio del Rosa. Con ultimo tratto si raggiunge la meta, situata alle pendici del Passo Tignaga. L’alpe è formata da vecchie baite in pietra a secco ma sono presenti anche due edifici, di particolare pregio, in legno
di larice divenuto nel tempo di colore rossastro.

Per info: Alberto Bassani 338495804