22 luglio – Rif. Carestia e Lago Nero

Val Vogna: S.Rocco, rif.Carestia, Lago bianco, Lago Nero

Fare un’escursione in Val Vogna e raggiungere il rifugio Carestia permette di vivere un ambiente quasi unico in alta Valsesia. Il sentiero si inerpica e attraversa la selvaggia Valle Vogna. Una valle ricca di canyon vertiginosi e punti panoramici,   attraversata dal torrente omonimo e ricca di frazione walser che mostrano ancora oggi testimonianze intatte dell’antica civiltà. Nella valle sono presenti numerosi alpeggi che ne caratterizzano la morfologia. L’economia rurale di oggi fonde le usanze walser di una volta..

Il trekking proposto è agevole nella parte iniziale, poi il percorso si inerpica ripido, ma ben segnato, fino all’alpe Pile dove si trova il rifugio, un vero balcone sulla valle. Nelle giornate di cielo sereno di osserva facilmente l’ospizio Sottile, l’alpe Larecchio, l’alpe Maccagno, e, con le spalle al rifugio, volgendo lo sguardo a sinistra, si estende la vista fino a Sant’Antonio e oltre, con una spettacolare vista su tutta la Val Vogna. L'escursione tocca poi i bellissimi laghi bianco e nero: Salendo si ha una vista straordinaria sul lago Bianco e con un tracciato abbastanza semplice si raggiunge questo lago enorme, incassato tra rocce incombenti, molto simile per la sua morfologia ad un fiordo norvegese. Con acque profonde e scure infonde quel senso di selvaggio e maestoso difficile da ritrovare in altri punti della Valsesia.

Scarica la scheda dell'escursione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *