Let’s Color! Il nuovo look del Rifugio

Dopo quasi 5 anni di grigio intonaco, finalmente il colore!
Il nostro rifugio Somma Lombardo, grazie ad un progetto sostenuto da Sikkens (Gruppo Akzonobel), azienda leader mondiale nella produzione di vernici e pitture, ora può risplendere di nuovo!
Il progetto dei colori, è stato condiviso tra diversi professionisti, e ha coinvolto progettisti e artigiani nostri soci CAI, i tecnici dell’azienda, e il consiglio della nostra sezione CAI di Somma Lombardo, che ha voluto proporre qualcosa di diverso e ambizioso, pur mantenendo le cromie tipiche dei Rifugi Alpini e del CAI. Il risultato è frutto di un lento processo decisionale, vincolato anche in buona parte da alcuni aspetti tecnici, e di gusto.
Il bianco e il rosso sono i colori del CAI, perché maggiormente visibili in montagna, (in particolare il bianco in estate). Ecco dunque la nuova livrea, che rende finalmente visibile il rifugio anche dalla parte opposta del Lago Sabbioni. La facciata infine è  arricchita da una decorazione contemporanea proposta dalla ditta artigiana dei F.lli Ghiraldini e da una scritta Rossa.

Sikkens con questo progetto lancia la sfida, volendo dimostrare come anche a queste altitudini i prodotti Sikkens hanno elevatissime prestazioni. Le pitture stese sulle pareti del rifugio infatti affronteranno ogni giorno condizioni atmosferiche proibitive: dalle fortissime radiazioni solari al gelo dell’inverno con escursioni termiche elevatissime. Ad oggi infatti, con i suoi 2561 mt sul livello del mare, il Rifugio Somma rappresenta il progetto di Colore più in alto mai realizzato (di cui siamo a conoscenza) con i prodotti Sikkens.

Il progetto dei colori è stato reso possibile anche dal sostegno di volontari e soci che hanno prestato il proprio tempo e manodopera, e dalla sponsorizzazione dell’azienda Friess-Techno, che ha fornito tutti i materiali e le attrezzature quali rulli e pennelli.

Ma questo è solo l’inizio di un ciclo di rinnovi e lavori di manutenzione che il nuovo consiglio vuole attuare. Si tratta comunque di un grande risultato che, siamo sicuri, contribuirà a rilanciare l’attività del Rifugio Somma, e che possa essere d’esempio per altre realtà simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *